La magia delle parole

Tutti siamo maghi, e la parola, è il principale ingrediente del calderone. Attraverso quello che diciamo o scriviamo possiamo invitare i popoli a danzare, seminando allegria e speranza, o costruire muri, diffondendo odio e paura. Questo è il potere; e questo potere è tuo.

Così, ogni manifestazione diventa un atto di magia e definisce quale tipo di mago vogliamo essere.

Fin dai tempi più lontani viene insegnato che la parola ha potere. Ogni parola porta con se un’idea. Differenti culture insegnano valide  lezioni  riguardo  la cautela che dobbiamo avere con le parole.

Il cristianesimo ci dà  indicazioni  sul fatto che le parole rivelano quello che ognuno ha nel proprio cuore. Sono l’esatta misura del livello di coscienza di chi le pronuncia.

I cabalisti narrano una bella storia nella quale un professore, per correggere un alunno che aveva diffamato un collega, gli chiede di scrivere l’offesa su di un pezzo di carta e poi di strapparlo in vari pezzettini e di lanciare questi ultimi  in aria, in un luogo battuto da un forte vento.

“Adesso raccogli tutto” dice il professore, “Impossibile” risponde l’alunno che non riesce più a vedere dove i pezzettini di carta siano andati a finire. “Così succede con le nostre parole”, risponde l’amabile professore “una volta pronunciate non ci appartengono più e ignoriamo quale sarà il loro destino”.

– Presta attenzione prima di parlare. Ascolta tutte le parti coinvolte, in tutte le controversie ci sono per lo meno altre due versioni oltre la verità.

– Rifletti sui sentimenti dominanti: odio, gelosia, vendetta o amore e pace?

– Un altro accorgimento che dobbiamo avere e quello di non vestire di giustizia  un sentimento di vendetta. Non di rado, sotto la falsa pretesa di star compiendo un atto nobile, nascondiamo e diamo libero sfogo ai  sentimenti più forti e oscuri.

-Sii chiaro e obbiettivo con le tue parole. No è no; si è si. Esponi il tuo pensiero serenamente e rispetta l’opinione altrui contraria alla tua. Che il tuo cuore non si dimentichi mai che il buon seme non si perde e che, nel momento opportuno, germinerà.

– Le più sagge parole cadranno nel vuoto se non sono lo specchio delle attitudini di chi le pronuncia.

– Sii sempre sincero e non fingere affettuosità, ma ricorda, l’amore è l’energia più forte che esiste. L’amore è la materia prima di tutti i miracoli. La parola porta luce ai ciechi.

Il buddismo insegna che l’ Universo è un essere vivo, in eterna trasformazione e, reagisce nell’esatta misura delle nostre azioni. La miglior maniera di essere in comunione con Lui è diffondere allegria su tutti quelli che ti circondano, pertanto, la parola è un seme forte e a basso costo.

La saggezza presta colori alla filosofia nelle più varie tradizioni. Riconoscere l’albero attraverso il suo frutto, è un altro bellissimo quadro disegnato con gli stessi colori. Essendo tu l’albero, i frutti sono le tue stesse parole (e comportamenti). Decidi se avvelenerai o alimenterai l’umanità con i tuoi banchetti spirituali. Tu ti stai definendo ad ogni azione o parola.

Discussioni — Nessuna reazione